+1 (800) 5260 888 52 63info@ilbagnolo.it
eventi il bagnolo eco lodge lago di garda

Location per eventi unici e speciali

Il Bagnolo Eco Lodge è anche un’esclusiva location per eventi unici e speciali.
Possiamo ospitare matrimoni, ricevimenti, degustazioni, feste private, concerti ed eventi culturali fino a 120 persone.
I nostri punti di forza e di distinzione sono la qualità del servizio di ristorazione, la location e gli spazi a disposizione.
La filiera “a metri zero”, costituita dai prodotti della nostra fattoria, garantisce una qualità molto elevata della materia prima che impieghiamo in cucina. Inoltre, la nostra organizzazione di tipo familiare e professionale, consolidatasi negli anni, ci permette di servire il cliente al meglio in ogni situazione, per creare di volta in volta eventi personalizzati secondo le esigenze e i desideri specifici di ciascuno.
Ci troviamo nel comune di Salò, in provincia di Brescia, sul lago di Garda e siamo comodamente raggiungibili dalle principali città di Lombardia, Veneto e Trentino-Alto Adige e dai rispettivi aeroporti.
Abbiamo la fortuna di essere totalmente immersi nei boschi del Parco Alto Garda, siamo circondati dal silenzio della natura e non abbiamo vicini e confinanti che possono essere disturbati, quindi anche da questo punto di vista i vincoli organizzativi sono trascurabili.
Infine, ci avvaliamo da anni della collaborazione di partners seri e affidabili per quanto riguarda l’allestimento della tavola, le decorazioni floreali e da esterno, i transfer e i servizi fotografici e di intrattenimento.
Se desiderate ricevere una proposta per il vostro evento unico, potete contattarci in qualunque momento ai seguenti recapiti:

Telefono +39 0365 20290 
Mobile + 39 331 2145163
E-mail info@ilbagnolo.it 

Continue Reading
gardagolf country club

Pacchetto Golf sul lago di Garda

… mai più slice, top e socket!

Il lago di Garda è uno dei luoghi più belli e magici per giocare a golf in Italia, un vero paradiso per gli amanti di questo elegante sport.
E la primavera, con la sua esplosione di colori, profumi e il suo clima temperato, è la stagione ideale per giocare.
Facendo base a Il Bagnolo Eco Lodge, ogni giorno ci si può divertire su un campo differente, sono tutti nel raggio di 30 km.

Lo speciale Pacchetto Golf sul lago di Garda, per due o più persone, è valido dal 1 aprile al 20 maggio 2017 e ha durata di 7 giorni (6 notti).
E’ prevista la sistemazione in una delle nostre accoglienti Suites con letto matrimoniale. Il pacchetto include:

> 6 pernottamenti in Suite con letto matrimoniale, per due persone
> 6 prime colazioni a buffet con i prodotti della fattoria
> 6 cene presso il nostro ristorante, con scelta di 3 portate alla carta, bevande escluse
> 3 green fees settimanali (18 buche) presso il Bogliaco Golf Resort, Gardagolf Country Club e Palazzo Arzaga Golf Club

Su richiesta, è possibile anche prenotare una giornata di golf clinic con il famoso maestro PGA Andrea Zanardelli.

La quotazione del Pacchetto Golf sul lago di Garda è a partire da 790 euro per persona (bevande escluse).

Per qualunque informazione o richiesta, chiamateci al 331 2145163 oppure scriveteci a info@ilbagnolo.it, a presto!

 

 

Continue Reading
Babbo Natale

Pranzo di Natale con pernottamento al Garda!

 

E se a Natale mangiassimo tutti un po’ meno ma molto più buono?

Ma come si fa a mangiare meno quando il cibo è più buono?
E’ automatico, ve lo garantiamo! Il cibo migliore, dal gusto più vero, sano e ben cucinato, rallenta la masticazione allo scopo di prolungarne i sapori. In alcune occasioni dell’anno, in particolare durante le festività natalizie e pasquali, succede che mangiamo troppo. La tradizione ci induce a preparare pasti pantagruelici, da cui usciamo sfiniti e assonnati.
In occasione del pranzo di Natale, anche quest’anno Il Bagnolo Eco Lodge vuole lanciare un’idea: mangiamo meno, ma più buono!
Se invece di sei o sette portate, ne prepariamo “solo” quattro, ma di grande qualità, il pranzo di Natale diventerà così un’esperienza emozionante da ricordare. Alla fine saremo comunque sazi ma anche più sani e, soprattutto, appagati.

IL NOSTRO MENU PER IL PRANZO DI NATALE 2015:

*** Il nostro prosciutto crudo stagionato 20 mesi con pesche senapate Il Bagnolo
*** Caramelle di zucca al burro demi-sel, salvia e Parmigiano
*** Bollito misto della tradizione (manzo, vitello, cotechino, gallina), preparato con le carni della fattoria, accompagnato dalle mostarde Il Bagnolo e dalla nostra salsa verde
*** Il nostro tiramisù in
vasetto

Prezzo per persona: 35 euro, bevande escluse.

Ma abbiamo un’interessante proposta anche per il dopo pranzo, perfetta per chi desidera fare due passi prima di rientrare a casa o addirittura ha voglia di fermarsi una notte per godere, oltre che della nostra cucina, anche della bellezza del territorio che circonda e avvolge Il Bagnolo!
Quello che vi proponiamo, dopo il pranzo di Natale, è di addentrarvi a piedi nei nostri boschi… i colori dell’inverno, gli alberi, gli affascinanti panorami, la biodiversità del Parco Alto Garda sapranno davvero stupirvi.
Potrete iniziare percorrendo il sentiero della Stacca che successivamente vi condurrà alla magnifica chiesetta di San Bartolomeo

Chiesa di San Bartolomeo

 

… da cui potrete proseguire fino al punto panoramico su Salò più suggestivo in assoluto, la Corna

 

Passo della Corna

 

… per poi rientrare al Bagnolo, passando da Serniga, felici e appagati.

INVECE, se dopo il ricco pranzo e la camminata vi sentite un po’ stanchi e, a quel punto, desiderate riposarvi, perché non provare le nostre nuove e confortevolissime Eco Suites? Dormirete avvolti dal silenzio della natura che circonda Il Bagnolo, in pace e serenità…

ECCO LA NOSTRA OFFERTA DI NATALE:

* Pranzo di Natale con menu degustazione (vedi sopra)
* Pernottamento in una delle nostre Country Rooms o Eco Suites
* Prima colazione a buffet con i prodotti della fattoria
* Cena di Natale, oppure pranzo di Santo Stefano, con menu alla carta presso il nostro ristorante
* Possibilità di noleggiare le nostre bellissime biciclette elettriche Fantic Seven Days Vintage, veri e propri SUV a due ruote, perfette per esplorare il nostro territorio secondo una filosofia slow e green al tempo stesso! Il loro motore elettrico, moderno e leggero, amplificherà la potenza della vostra pedalata con stile e nel massimo della sicurezza. Utilizzabili da chiunque, senza limiti d età, vanno dappertutto, su qualunque tracciato, senza il minimo sforzo da parte vostra. Guardate questo video e vi verrà subito voglia di provarle!

Bici elettrica

 

 

 

 

 

 

Quote p.p. in camera occupata da due persone, escluse le bevande: 130 euro (in Eco Suite); 110 euro (in Country Room)
Supplementi per eventuali culle – lettini – terzi letti – quarti letti: su richiesta
Noleggio biciclette elettriche: 25 euro per persona (mezza giornata – 4 ore)

INVIATECI UNA MAIL A INFO@ILBAGNOLO.IT … VI ASPETTIAMO!

Continue Reading
Madonna di Montecastello

La Bassa Via del Garda, itinerario per riscoprire l’entroterra

Un cammino attraverso la natura e la storia del Garda. E’ la Bassa Via del Garda, il lungo itinerario escursionistico (quasi cento chilometri) che collega Salò a Limone, tracciato a fine anni Novanta su iniziativa dell’Azienda Regionale delle Foreste e intitolato a Roberto Montagnoli (il fondatore della casa editrice bresciana Grafo e di AB – Atlante Bresciano, ndr), che unisce la costa alla rete di strade e sentieri dell’entroterra e permette di entrare in contatto con la straordinaria varietà di paesaggi che caratterizza il territorio.

Il sentiero della Bassa Via del Garda corre a mezzacosta. Assolato in tutte le stagioni ma in ogni stagione con colori e profumi diversi, sia quando si snoda allo scoperto, tra olivi, rose canine, scotani soffiosi in primavera e fiammeggianti d’autunno, sia quando penetra nella frescura del bosco, tra frassini e carpini, o sotto gli imponenti esemplari di castagni e faggi, che allargano le chiome ombrose e d’inverno rameggiano nere grafie nel cielo.

Di fronte, in basso, sempre il lago di Garda, col variare dei suoi colori e delle sue atmosfere: il bianco lattiginoso appena imbevuto d’azzurro della calura estiva, la limpidezza di certe giornate invernali o primaverili, l’imbrunirsi cupo dei momenti di burrasca, il trascolare dorato di certi crepuscoli. Con un fascino speciale d’inverno, quando a volte la distesa d’acqua scompare sotto i vapori di nuvole e nebbie.

Di fronte, sull’altra costa, sempre il Monte Baldo, mutevole anch’esso nel suo aspetto: da lontano, pacifica mole degradante, diventa imponente e quasi arcigna nel tormento dei ghiaioni e delle incisioni via via che si risale l’Alto Garda.

 

BASSA VIA DEL GARDA – PRIMO TRATTO

Salò – San Bartolomeo (Segnavia n. 17)

Salò

Il lungolago di Salò

L’itinerario della Bassa Via del Garda inizia dal quartiere del Carmine a Salò, nei pressi della fermata delle autolinee. Imboccando la stradina asfaltata che inizia in rapida salita, stratta tra gli edifici di via S. Bartolomeo, si arriva al tabernacolo dedicato al Santo, posto su una biforcazione; qui si prende la via a sinistra, cinta da vecchie muraglie, raggiungendo in breve la strada statale e, superatala, si prosegue sulla strada carreggiabile sino alla successiva biforcazione dove si svolta nuovamente a sinistra (via Pineta). Procedendo sino ad immettersi nella più larga via del Seminario, e camminando in salita lungo la stessa, dopo pochi metri si raggiunge un modesto spiazzo di fianco ad un ruscello (Q. 180, h. 0,10). Qui termina la parte urbanizzata e inizia il sentiero segnalato con il n. 17 – Bassa Via del Garda, che, bellissimo e ombreggiato, risale le pendici del monte S. Bartolomeo. Tra il folto della pineta si aprono suggestivi scorci sul golfo di Salò. Il traffico della cittadina sembra lontano e l’ambiente è inusuale: il bosco è fittissimo, con alberi imponenti avvinghiati all’edera e con un sottobosco basso, quasi strisciante, ricoperto in primavera di pervinche e violette, dal quale emergono qua e là cespugli di alloro spontaneo e di pungitopo. Si fiancheggia per un breve tratto un ruscello che presenta dei massi curiosamente arrotondati, inconsueti per la zona, compiendo poi un traversone pianeggiante in direzione ovest per risalire nuovamente su tracciato con gradini in legno e terra battuta.

Passo della Corna

Il golfo di Salò dal passo della Corna

A quota 350, dopo circa 4o minuti di cammino, la ripida salita termina nei pressi di una particolare conformazione geologica in conglomerato argilloso sporgente dal pendio. E’ la cosiddetta Corna, punto panoramico per eccellenza affacciato sul golfo di Salò e le altre insenature del basso lago, con bella vista sull’ampia e sorprendente distesa di oliveti che circondano l’antico nucleo della cittadina. Proseguendo in direzione est, prima in piano e poi di nuovo in salita, si esce dal tratto ombreggiato del pino austriaco, continuando allo scoperto fino a raggiungere la strada capezzagna che, tra prati e case sparse, in breve conduce alla località S. Bartolomeo e alla chiesetta omonima. Dal suo sagrato, fiancheggiato da un monumentale ippocastano, si gode di un incantevole panorama sul lago: è un bel posto per una prima sosta e per ammirare nuovamente dall’alto le colline moreniche e il variato profilo del Garda. (Q. 528 slm; h. 1,15). Qui termina il primo tratto della Bassa Via del Garda.

Chiesa di San Bartolomeo

Chiesa di San Bartolomeo

Continue Reading
Il-Bagnolo-Eco-Lodge_sport

Sportiva-mente

Il variegato territorio del Lago di Garda rappresenta una vera e propria palestra all’aperto dedicata a tutti i turisti che anche in vacanza amano stare in forma e provare sport nuovi.
Dagli sport d’acqua a quelli di terra, il lago di garda è il luogo ideale per sperimentare sport nuovi o per praticare quelli a cui si è abituati durante l’anno.
Oltre agli sport tradizionali come calcetto, beachvolley e tennis, il lago di Garda è frequentato per praticare:

 

Vela – il Garda vanta una lunga e consolidata tradizione velica e negli ultimi cinquant’ anni i suoi Club hanno saputo creare i migliori skipper delle classi olimpiche. Le condizioni dei venti variano a seconda della zona: ma sono in generale molto favorevoli ecco perché ogni località vanta un circolo proprio.

Windsurf – Il Lago di Garda è la meta preferita per gli appassionati di windsurf che trovano nel triangolo costituito da Torbole – Malcesine – Limone un autentico paradiso. Grazie alla presenza dei venti, soprattutto nell’alto lago, si organizzano competizioni importanti e numerosi campionati.

Mountain bike – Anche la mountain bike ha conosciuto una diffusione importante sul lago di garda. Il merito è dei molti percorsi che la zona offre, soprattutto nel suo entroterra. Molti i punti dove è possibile noleggiare una mountain-bike e ricevere indicazioni e consigli per itinerari appropriati a ciascuna forma fisica.

Climbing – Grazie al clima mite e al territorio naturalmente predisposto, il Lago di Garda è ottimo per le arrampicate in qualsiasi stagione dell’anno. Esistono vere palestre di roccia a picco sul lago in molte località: a Manerba del Garda, a Garda e a Marciaga, a Toscolano Maderno, Gargnano, Campione, Limone, Torbole, Nago e nella famosissima Valle Sarca con migliaia di itinerari di ogni difficoltà e lunghezza (da 10 a 1100 mt).

Equitazione – Le numerose oasi di verdi presenti nell’entroterra e il crescere dei centri specializzati hanno dato un forte sviluppo a questo sport ora molto apprezzato anche sul Lago. Scoprire il territorio del Garda e i suoi segreti più nascosti a cavallo è infatti una delle ultime mode delle rive benacensi, apprezzata dai turisti di tutto il mondo.

Golf – Giocare a golf nello straordinario scenario naturale del lago di Garda è un’esperienza unica che può essere vissuta tutto l’anno. Numerosi e conosciuti a livello internazionale i campi inseriti nelle dolci colline gardesane che ogni anno ospitano professionisti ed appassionati di questo sport.

Sub – I fondali del Garda custodiscono autentici tesori del passato come vecchie galee dell’epoca veneziana e antiche navi da guerra da esplorare. Lo sport subacqueo permette di osservare, visitare e fotografare questi relitti oltre che  la flora e la fauna tipiche del lago, ovviamente nel rispetto delle regole vigenti.

 

Continue Reading
Il-Bagnolo-Eco-Lodge_Passeggiate

Gambe in spalla!

Alle spalle di Salò si estende un grande parco naturale che con una fitta rete di sentieri che permette al visitatore di addentrarsi con facilità nelle meraviglie naturali che circondano il nostro golfo. E’ proprio in questo ambiente rigoglioso e verde che si immerge Il Bagnolo. Il diretto contatto con la natura e le atmosfere rilassanti suggerite dal bosco circostante sono fra le caratteristiche principali che rendono questo luogo unico nel panorama gardesano. Per coloro, quindi, che volessero entrare direttamente in contatto con queste bellezze, suggeriamo di incamminarsi sui nostri pendii alla scoperta di alcuni fra i sentieri più suggestivi di questa parte di lago. Il primo che andiamo a proporvi parte proprio da Il Bagnolo e prosegue costeggiando il Monte San Bartolomeo.

Per chi fosse interessato, ecco qui il PDF della passeggiata: Il Monte San Bartolomeo

 

Che direi quindi? Buon cammino!

Continue Reading
Il-Bagnolo-Eco-Lodge_natura

Parchi naturali e giardini botanici

La zona del lago di Garda, ricca di flora e fauna lascia spesso lo spazio a incredibili monumenti naturali.

Parco regionale dell’Alto Garda Bresciano – il Parco regionale dell’Alto Garda Bresciano è un parco naturale istituito con legge Regionale nel 1989.
Il suo territorio comprende 9 comuni per un totale di circa 27.000 abitanti. Al suo interno, il Parco accoglie il Lago di Valvestino, invaso artificiale degli anni sessanta e sede di pesca sportiva, il Monte Caplone, vetta più alta del parco con i suoi 1.976 metri e la riserva naturale dell’ex Lago di Bondo.
I turisti in visita al Parco Alto Garda possono trovarsi immersi in una natura composta da querce, faggi, carpini, pini silvestri, abeti rossi e mughetti e osservare da vicino oltre 250 specie animali tra cui spicca il capriolo, il cervo, il camoscio e lo stambecco reintrodotto nel 1979. Numerosissimi anche gli uccelli tra cui grande successo riscuote l’aquila reale.

Giardino botanico André Heller – Il giardino botanico André Heller è il collegamento diretto tra due parti di uno stesso paese: Gardone Sopra e Gardone Sotto. Si tratta di una raccolta floreale a carattere continentale, in cui Africa e Sud America, Asia, Europa e Australia sono intessute le une nelle altre.
Negli immensi prati di orchidee, sorgono felci alte un metro accanto a meravigliosi melograni, scorrono ruscelli e cascate, stagni con carpe koi, trote e immagini riflesse del volo delle libellule.
Ancora, il parco ospita colline in pietra dolomitica accanto a cactus e torri ricoperte di edera, sculture indiane e marocchine in armonia con installazioni di Roy Lichtenstein, Susanne Schmögner, Mimmo Paladino e Keith Haring.
E’ possibile visitare il giardino nel periodo più opportuno ad apprezzarne le fioriture quindi nei mesi tra marzo e ottobre. In estate inoltre il giardino è location ideale per manifestazioni speciali, eventi e banchetti.

Parco Giardino Sigurtà – Il Parco Giardino Sigurtà ha una superficie di 600.000 metri quadrati e si estende ai margini delle colline moreniche, nelle vicinanze del Lago di Garda.
Trae la sua origine dal “brolo cinto de muro” (1617), giardino di Villa Maffei (opera di Pellesina, allievo del Palladio), dimora che nel 1859 fu quartiere generale di Napoleone III.
In quarant’anni di amorose cure, Carlo Sigurtà, avvalendosi di un secolare diritto di attingere acqua dal Mincio, ha ottenuto il “prodigio” di rendere lussureggiante l’arida vegetazione collinare. Successivamente, il nipote Enzo ha realizzato un prototipo di Parco-Giardino oggi aperto al pubblico che ne può scoprire le naturali attrazioni.

 

Continue Reading
Il-Bagnolo-Eco-Lodge_bosco

Passeggiando nel bosco

Al cospetto del lago, sulle colline e sulle montagne dell’Alto Garda, la passeggiata più breve o l’escursione più impegnativa regalano alla stessa maniera numerosi e differenti motivi di interesse.

La ricerca di uno scorcio panoramico inconsueto, di un animale da osservare, di un fiore endemico o di alcune delle caratteristiche costruzioni presenti nel Parco, sono solo alcuni dei molti pretesti che ognuno può utilizzare per “inventare” a piacimento la sua escursione ideale.

Al Bagnolo suggeriamo in particolare tre itinerari:

1. Agriturismo Il Bagnolo – Santuario della Madonna del Rio
Il primo, parte dalla fattoria e conduce alla scoperta delle pendici del Monte San Bartolomeo e del Santuario della Madonna del Rio, con la sua suggestiva cornice di cipressi.
 2. Agriturismo Il Bagnolo – Monte Pizzoccolo
 Il secondo, spettacolare, conduce dal paesino di San Michele (1 km dal Bagnolo) su fino al Monte Pizzoccolo, una delle mete escursionistiche più apprezzate del Parco. Con i suoi 1581 metri di quota offre grandi panorami su ampie porzioni del lago di Garda e verso la Valvestino, ma anche in direzione dei gruppi dell’Adamello, della Presanella e delle Dolomiti di Brenta.
3. Lungolago di Salò – Gardone Riviera
Il terzo itinerario, meno naturalistico e più storico-culturale, parte dal lungolago di Salò, dove si può visitare la chiesa parrocchiale di Santa Maria Annunziata, conosciuta come Duomo, che rappresenta l’edificio gotico-rinascimentale di maggiore rilievo di tutto il lago di Garda. Si prosegue lungo la Statale Gardesana fiancheggiando il Palazzo Martinengo-Terzi e si entra, oltre il ponte sul Torrente Barbarano, in comune di Gardone Riviera, prima stazione di soggiorno della riviera gardesana bresciana. A Gardone, da non perdere il complesso monumentale del “Vittoriale degli Italiani”, ultima dimora di Gabriele d’Annunzio, e il “Giardino Botanico Hruska-Andrè Heller”. Percorrendo la Gardesana si passa a lato di Villa Alba e della Torre San Marco sul lato della strada opposto a questa.
Continue Reading